Il_Gazebo_10.jpg

EDIFICIO URBANO

IL GAZEBO

1987 - Vicenza

Edificio commerciale-residenziale

L’edificio nasce dall’abbattimento delle Case Bertolini, che precedevano questo complesso denominato ora Il Gazebo.

La peculiarità di questo complesso è, forse, data dalla trasposizione in versione moderna delle storiche mura urbane. Infatti il Gazebo sorge appena fuori dalla storica cinta muraria della città, distante poche centinaia di metri.

Il_Gazebo_Disegno2.jpg

PROSPETTO SUD-OVEST

Il_Gazebo_4.jpg
Il_Gazebo_2.jpg

Il nome deriva dal gazebo che si prende la scena al centro del giardino interno. È coperto con una piccola cupola in metacrillato e funge da punto d'incontro per condomini e i fruitori della zona all'aperto

SEZIONE

Il_Gazebo_Disegno.jpg
Il_Gazebo_Disegno3.png

PIANTA PIANO PRIMO

Il_Gazebo_8.jpg

ESTERNO SUL GAZEBO

Il palazzo comprende nel suo insieme una trentina di unità abitative, che variano da negozi al piano terra sino ai 4 attici.

Il_Gazebo_7.jpg

PARTICOLARE MURATURA

Il_Gazebo_3.jpg

ESTERNO GIARDINO INTERNO

Il_Gazebo_6.jpg

La facciata a nord è stata progettata per ricordare facilmente un massiccio di forte di epoca medievale. Così come il lato che da sul fiume, leggermente inclinato alla base, per resistere alle forze della natura.

VISTA DAL FIUME BACCHIGLIONE

Possiamo quasi affermare che l’edificio possiede quindi forti cenni storici: due piani di fortezza. 

Una scelta nata dalla creatività dello studio Faresin e dalla consapevolezza di voler arredare la città con un’architettura che renda omaggio alla sua storia centenaria.

Il_Gazebo_1.jpg

Pubblicazioni: Architettura cronache e storia  n. 339/1984 - Parametro n. 204/1994